Il progetto

Cari colleghi,

perchè un blog radiologico? La finalità per cui l’avevo pensato era quella di uno strumento che permettesse la condivisione dei casi interessanti o degli approfondimenti professionali, un punto d’incontro “virtuale” che ci aiutasse a superare le difficoltà legate alla nostra dislocazione su due sedi. Uno spazio quindi dove ognuno potesse dare il suo contributo e contemporaneamente arricchirsi culturalmente da ciò che gli altri imparano, segnalano e hanno voluto condividere.

Il blog è uno strumento moderno ed ha il pregio di poter essere consultato in qualsiasi momento e luogo, quando si riesce a ritagliare un pò di tempo da dedicare alla propria formazione; per noi che viviamo la nostra professione su due sedi distanti, il blog è un mezzo utilissimo per garantire continuità nel confronto e nella condivisione con tutti i colleghi.

Ma come spesso accade da un’idea ne maturano delle altre…Perciò ho pensato di rendere questo nostro spazio fruibile non solo da noi ma da tutti i colleghi, anche quelli in formazione che spero possano trovare in questo sito spunti per approfondire questa affascinante disciplina; per questo motivo vengono trattati non solo temi “avanzati” ma anche di cultura medica e radiologica di base.

Il blog vuole trasmettere in maniera semplice e sintetica sopratutto gli aspetti pratici dell’argomento affrontato; dare sempre se possibile un taglio clinico alla trattazione, cioè legare gli aspetti radiologici agli aspetti clinici, di laboratorio, di anatomia patologica in modo da orientare verso una RadiologiaClinica, ossia non solo “descrittiva” ma “conclusiva”. Questo è il senso della denominazione del sito: affrontare gli aspetti essenziali e clinici, come vorremmo fosse il nostro referto.

Un referto “conclusivo” è quello che conferma o meno una ipotesi diagnostica (se formulata…), suggerisce una o più diagnosi se non riesce a fornirne una con certezza, fornisce al clinico le informazioni che gli servono per l’approccio terapeutico, orienta il clinico sul percorso successivo alla radiologia. Dobbiamo sforzarci in questa direzione in primis attraverso il confronto con il collega clinico: il dialogo con il clinico è fondamentale per dare questo “colore” al referto. Questo blog possa diventare uno strumento per crescere insieme in questo percorso.

Stefano Meduri

 141 total views,  1 views today

 
Translate »